Eventi Culturali, News, Novità Editoriali, Scienze e tecnologie

Presentazione del volume “Archeologia Quo Vadis? riflessioni metodologiche sul futuro di una disciplina”

Venerdi’ 1 marzo 2019 alle ore 11.00, nel Refettorio Piccolo della Biblioteca, si terra’ la presentazione del volume

“Archeologia Quo Vadis? Riflessioni metodologiche sul futuro di una disciplina”

edito da Daniele Malfitana, Direttore dell’IBAM CNR.


Saluti

Giancarlo Magnano San Lio
Prorettore dell’Università di Catania

Marina Paino
Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania

Daniele Malfitana
Direttore dell’Ibam Cnr

Intervento di apertura
Sebastiano Tusa
Assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana

Presenta il volume
Pier Luigi Sacco
Docente di Economia della Cultura all’Università IULM di Milano 
Special Adviser del Commissario europeo all’Istruzione e alla Cultura

L’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali (IBAM) del CNR di Catania, in collaborazione con il Dottorato in Scienze per il Patrimonio e la Produzione Culturale del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, organizza venerdì 1 marzo a Catania, presso il Refettorio piccolo delle Biblioteche Riunite “Civica e A. Ursino Recupero” dell’ex Monastero dei Benedettini, a partire dalle ore 11.00

la presentazione del volume “Archeologia quo vadis? Riflessioni metodologiche sul futuro di una disciplina” edito da Daniele Malfitana, direttore dell’Ibam Cnr, che raccoglie i contributi presentati al workshop internazionale ‘Archeologia, quo vadis?’ tenutosi nella città etnea l’anno scorso nel mese di gennaio.

Il volume, grazie al contributo di autorevoli specialisti, prova ad individuare le direzioni intraprese dalla ricerca archeologica oggi, ad interpretare le tendenze attuali, delineare gli scenari e le prospettive future nel panorama internazionale, a capire le esigenze degli studenti che si avvicinano all’archeologia e a ripensare al ruolo dell’archeologia nella società.

A presentare il volume sul futuro dell’archeologia sarà il prof. Pier Luigi Sacco, docente di Economia della Cultura all’Università IULM di Milano e Special Adviser del Commissario europeo all’Istruzione e alla Cultura.
Un confronto sui generis in cui due discipline, quali l’Economia e l’Archeologia, apparentemente distanti si intrecciano per capire se insieme è possibile dare un futuro ad una disciplina che studia il passato.

Ne discuteranno, con il prof. Sacco, il direttore dell’Ibam Cnr Daniele Malfitana, il Prorettore dell’Università di Catania Giancarlo Magnano San Lio, la Direttrice del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, Marina Paino e l’Assessore regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana, Sebastiano Tusa.

Raccoglie i contributi presentati al workshop internazionale “Archeologia, quo vadis?” tenutosi a Catania nel mese di gennaio 2018 (guarda i video).
Il volume, grazie al contributo di autorevoli specialisti, prova ad individuare le direzioni intraprese dalla ricerca archeologica oggi, ad interpretare le tendenze attuali, delineare gli scenari e le prospettive future nel panorama internazionale, a capire le esigenze degli studenti che si avvicinano all’archeologia e a ripensare al ruolo dell’archeologia nella società.


Archeologia, Quo Vadis? – Clip di presentazione


Il direttore Daniele Malfitana presenta il workshop internazionale “Archeologia, Quo Vadis?” in calendario nei giorni 18 e 19 gennaio 2018 a Catania, presso il Refettorio Piccolo, Biblioteche Riunite “Civica e A. Ursino Recupero” – ex Monastero del Benedettini.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*